EMERGENZA COVID-19: SYNLAB A SOSTEGNO DELLA SANITÀ PUBBLICA

Novità

Presso le nostre strutture non è possibile effettuare il tampone per la diagnosi del Covid-19, tuttavia Synlab Italia ha deciso di sostenere la sanità pubblica nazionale offrendo un concreto aiuto alle strutture ospedaliere e a tutti gli operatori impegnati in prima linea.

Le capacità tecnologiche del laboratorio centrale di Castenedolo (BS) sono state messe a disposizione per l’esecuzione dell’analisi in biologia molecolare sui prelievi da tampone. Un controllo che sarà svolto esclusivamente su campioni prelevati all’interno delle strutture indicate da Regione Lombardia, la più colpita sul territorio nazionale.

Come si svolge l’iter? Dopo essere stato raccolto presso le strutture sanitarie competenti, il tampone viene consegnato al laboratorio di Castenedolo dove, attraverso tecniche di biologia molecolare, viene analizzato dallo staff con elaborazione del referto a immediata disposizione in formato digitale per l’Ospedale inviante.

“Abbiamo fin da subito dato la nostra disponibilità alla Regione, per poterla affiancare e supportare in un momento di grande pressione per il nostro sistema sanitario. E’ il nostro contributo per il territorio – afferma Giovanni Gianolli, Amministratore Delegato di Synlab Italia – abbiamo la fortuna di avere alle spalle la solidità di un grande Gruppo che ha scelto di investire in tecnologia per la salute, nonostante la grande incertezza di questo periodo, nonché una grande rete nazionale di strutture sanitarie di eccellenza. Siamo però prima di tutto una realtà lombarda che è nata e cresciuta sul territorio, grazie alla collaborazione di tanti professionisti, creando un forte legame con popolazione e istituzioni.”